Torna a Eventi FPA

Speakers

Francesco Grillo

Grillo

Francesco Grillo è Academic Visitor presso il St.Antony's College (Università di Oxford) e Associate presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Consigliere del Ministro per l'Istruzione, le Università e la Ricerca.

Alla London School of Economics ha conseguito il Phd con una Tesi sull'efficacia dell'investimento pubblico in ricerca e sviluppo. È  laureato con lode in Economia alla LUISS ed è stato Fulbright Student presso la Boston University, dove ha ottenuto un Master in Business Administration con High Honors. Editorialista de Il Corriere della Sera e de Il Messaggero. Ospite di diversi programmi di informazione come Omnibus su La7 e UnoMattina.

Amministratore Delegato della Società di Consulenza Vision & Value, coordina progetti di strategia per Istituzioni Pubbliche (tra le quali Commissione Europea, Presidenza del Consiglio, Ministero Economia) e Multinazionali.  Ha lavorato a Londra con la Bank of Tokyo come responsabile del mercato italiano, ed è stato poi dirigente della Società di Consulenza McKinsey. 

Ha scritto articoli scientifici in rivite internazionali sui sistemi informativi aperti, sulle strategie regionali per l’innovazione e sulla valutazione delle università. Recentemente ha pubblicato il libro "Innovation, Democracy and Efficiency" con Palgrave. È Presidente di Vision, charity e think tank, con la quale ha condotto e coordinato diversi progetti in tema di impatto delle ICT sulla società e sui processi produttivi.  

Questo relatore nel programma congressuale

giovedì, 26 maggio 2016

10:00
13:00

Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities[co.57]

E' disponibile la registrazione integrale del convegno su FPAtv

Quali sono le priorità tecnologiche di imprese e organismi di ricerca italiani nel 2016? Come impattano le Smart Cities & Communities sull'Agenda Digitale Italiana? Quali sono i modelli di business per la sostenibilità economica delle soluzioni frutto della ricerca?

Il convegno del Cluster Nazionale troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per confermare congiuntamente le priorità di intervento e suggerire strumenti utili a rispondere alle necessità dei settori industriali interessati.

Si partirà dall'aggiornamento della Roadmap nazionale di Ricerca e Innovazione per le Smart Communities: l'edizione 2016 del documento di riferimento per  SmartCommunitiesTech troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per Regioni sarà raccontata nella prima parte della mattinata da Iren, Engineering, aizoOn, Dedalus, Intects, Santer Reply, in qualità di imprese team leader gruppi di lavoro.

Sul tavolo le sette traiettorie tecnologiche del Cluster:#energia #eGov #sicurezza #istruzione #salute #mobilità #beniculturali.

Nella seconda parte dell'assemblea due tavole rotonde approfondiranno come le Smart City & Communities (comuni e imprese) possano impattare sull'evoluzione dell'Agenda Digitale Italiana, e quali siano i modelli di business possibili per garantire la sostenibilità delle iniziative e dei progetti di ricerca per nuovi prodotti e servizi per le Smart Communities.

Torna all'elenco dei Relatori