Torna a Eventi FPA

Speakers

Alessio Sidoti

Sidoti

Laureato in Scienze del Turismo con una tesi triennale sul cammino di Santiago e tesi magistrale sul Processo di rigenerazione di Bilbao, da sempre si interessa di valorizzazione territoriale, con una predisposizione allo sviluppo locale in chiave sostenibile e focalizzato sul rafforzamento delle comunità.  Sono questi i temi oggetto della tesi di dottorato che sta scrivendo, declinati secondo i principi della buona governance e della partecipazione locale nella progettazione e gestione di strategie di sviluppo, con l'obiettivo di trasferirli nel contesto reale del processo di costituzione dell'Ecomuseo Casilino. Da circa un anno si occupa di assistenza tecnica ad organismi pubblici nell'ambito di Programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali, con specifico riferimento a progetti di organizzazione dell’offerta territoriale integrata. Ha maturato esperienze nell'organizzazione di eventi, laboratori ed attività di formazione. Di recente ha partecipato al Laboratorio del Turismo Digitale del MIBACT per la realizzazione della strategia del turismo digitale ed alla Top Marathon Tourism, organizzata da Invitalia in concomitanza con gli Stati Generali del Turismo 2016 per sviluppare progetti di innovazione della filiera del turismo.

Questo relatore nel programma congressuale

mercoledì, 25 maggio 2016

15:00
18:00

Sharing City, dalla visione alle realtà. Esperienze e soggetti dell'economia collaborativa a confronto sulla proposta di legge.[co.45]

In attesa delle Linee Guida europee, la proposta di legge sulla sharing economy apre dei punti di discussione importanti: dalla policy di autoregolamentazione al ruolo dell’Antritrust, dalla fiscalità alla questione assicurativa fino alla tutela dei lavoratori e all’empowerment dei consumatori. Last but not least, il ruolo delle PA locali. 
In prossimità della chiusura della consultazione pubblica, proposta è di ragionare a partire dalle esperienze: realtà già attive sui territori in ambiti differenti, dalla filiera agro-alimentare al lavoro e artigianato, dal living all'energia, dalla voce delle esperienze un confronto aperto tra prospettive e stakeholder differenti. La domanda di lavoro è se la proposta di legge possa rappresentare "un'opportunità per la PA di contaminarsi il più possibile con quello che c’è fuori, per sviluppare un network di servizi che valorizzi le tante realtà esterne”. (cfr: Condivisione di beni e servizi nella PA: solo altre Linee Guida? No, grazie).

Con il supporto in sala del LIS Margherita Hack di Link Campus.
 

Torna all'elenco dei Relatori