Torna a Eventi FPA

partner

PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020

ll Programma Operativo Nazionale Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 contribuisce agli obiettivi di crescita intelligente, sostenibile e inclusiva di Europa 2020 attraverso un’azione di rafforzamento della capacità istituzionale che accompagna la strategia nazionale di riforma della PA e sostiene il coordinamento tra i diversi livelli di governo nell’attuazione degli investimenti pubblici e dei Piani di Rafforzamento Amministrativo.

Il Programma ha una dotazione finanziaria di oltre 827 milioni di euro, composta da risorse comunitarie del Fondo sociale europeo – Fse e del Fondo europeo di sviluppo regionale Fesr e da risorse pubbliche nazionali.

È rivolto alle Pubbliche Amministrazioni di tutto il Paese, con particolare attenzione alle Regioni meno sviluppate - Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - cui è destinato oltre l’80% della dotazione finanziaria complessiva.

Le azioni finanziate riguardano competenze, modalità organizzative e di offerta di servizi, metodi, e procedure, strumenti e soluzioni tecnologiche, forme di cooperazione istituzionale con l’obiettivo di andare verso una Pubblica Amministrazione più efficiente, efficace e vicina a territori, cittadini e imprese.

Il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 è gestito dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, con deleghe al Dipartimento della Funzione Pubblica e al Ministero della Giustizia.


E' partner di

mercoledì, 25 maggio 2016

15:00
16:30

Servizi pubblici locali, rischio idrogeologico e Numero Unico di Emergenza: tre azioni di supporto al territorio avviate dal PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 a titolarità dell’Agenzia per la Coesione Territoriale[ws.10]

ReOPEN SPL” definisce una strategia di supporto alle amministrazioni regionali e locali per renderle autonome in tutti gli adempimenti verso la completa attuazione della riforma dei servizi pubblici locali a rete di rilevanza economica - con particolare riferimento al ruolo degli enti di area vasta - in una fase di centralità della qualità dei servizi in una prospettiva di apertura al mercato.

Il “Piano per il supporto al rafforzamento della governance in materia di riduzione del rischio ai fini di protezione civile” - rivolto in particolare a Campania, Calabria, Puglia, Sicilia – ha come obiettivo la definizione di strumenti a supporto della programmazione degli interventi in materia di rischio idrogeologico, sismico e vulcanico, finalizzati al miglioramento dell’efficienza delle politiche di investimento nel settore specifico.

 Il progetto “NUE Numero Unico Europeo di Emergenza” punta al potenziamento dei meccanismi di governance multilivello necessari ad assicurare l’efficace attuazione degli interventi centrali e regionali per la realizzazione del NUE e a supportare così la realizzazione di un sistema nazionale di risposta alle chiamate di emergenza in linea con la normativa nazionale e comunitaria di riferimento.

Tre progettualità che fanno leva sullo sviluppo di meccanismi di governance multilivello e che verranno presentate dalle Amministrazioni responsabili, Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per gli Affari Regionali e Dipartimento della Protezione Civile - e Ministero dello Sviluppo Economico, in un dialogo con l’Autorità di Gestione del Programma.

mercoledì, 25 maggio 2016

16:30
17:30

Buone pratiche per un’interconnessione intelligente tra PA: le opportunità del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 a titolarità dell’Agenzia per la Coesione Territoriale[ws.09]

Il PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 organizza un workshop aperto a tutte le Amministrazioni interessate alle nuove opportunità di rete cui sta lavorando il Programma. Un partenariato che realizzi un dialogo tra strutture, sistemi, persone e soluzioni tecnologiche, capace di innovare i sistemi di governance multilivello per una maggiore efficienza ed efficacia nell’azione della PA attraverso la valorizzazione e la messa a fattor comune di centri di competenza e di soluzioni di eccellenza. Una rete intelligente che capitalizzerà iniziative altamente trasferibili già in atto coniugandole con l’operatività di “PA Open Community 2020,” strumento frutto di  un Protocollo di intesa tra Agenzia per la Coesione Territoriale e Politecnico di Milano sviluppato con l’obiettivo di unire sinergicamente il mondo della PA e dell'impresa e rendere sostenibili i processi di scambio ed evoluzione condivisa di buone pratiche fra Amministrazioni. Ne parlano Riccardo Monaco, Autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020, Michele Benedetti del Politecnico di Milano e Andrea Cerrato, Assessore al Turismo, Agricoltura e progetti speciali della Città di Asti che, con altre Amministrazioni del Paese, ha avviato un percorso di cooperazione che guarda con grande attenzione alla riforma del Terzo settore e all'innovazione dell'impresa sociale.

Torna alla lista dei Partner