Torna a Eventi FPA

partner

ENEA

ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, fornisce supporto alla Pubblica Amministrazione centrale e periferica, ai fini dell’attuazione delle misure volte al miglioramento dell’efficienza degli usi finali dell’energia, nel rispetto degli obblighi derivanti dalle direttive comunitarie e dai recepimenti nazionali.

L’Agenzia nazionale nello specifico:

- supporta i decision maker nell’implementazione delle Politiche di efficienza energetica

- supporta il Ministero dello Sviluppo Economico nella redazione e nell’attuazione del Piano Nazionale per l’Efficienza Energetica

- pubblica annualmente il Rapporto Nazionale sull’Efficienza Energetica

- produce annualmente i Bilanci Energetici Regionali

- collabora nella gestione dei principali meccanismi nazionali di incentivazione all’efficienza energetica

- fornisce supporto tecnico-scientifico ai principali stakeholders

- sviluppa metodologie e strumenti per misurare e monitorare i risparmi energetici

- sviluppa e trasferisce tecnologie, metodi e strumenti per il miglioramento dell’efficienza energetica nei settori di uso finale

- promuove la generazione distribuita e i servizi energetici

- realizza attività di informazione, sensibilizzazione formazione nel settore dell’Efficienza energetica

 

www.agenziaefficienzaenergetica.enea.it - www.italiainclassea.enea.it


E' partner di

martedì, 24 maggio 2016

11:00
12:00

Pubblica Amministrazione ed Efficienza Energetica: Il ruolo strategico ed esemplare di chi governa il territorio[ws.48]

Alla Pubblica Amministrazione è stato conferito il ruolo di esemplarità in materia di efficienza negli usi finali di energia, ruolo esercitato attraverso il decentramento amministrativo, con specifiche politiche energetiche territoriali (emanazione, diffusione, gestione e presidio), ma risulta al tempo stesso un importante consumatore di energia, obbligato ad adottare virtuosi comportamenti nella gestione ed uso delle risorse.  In Italia sono oltre 13.000 gli edifici della PA che consumano ogni anno 4,3 TWh di energia per una spesa complessiva di 644 milioni di euro. Di questi circa il 20% è quello più energivoro con un consumo pari a 1,2 TWh ed una spesa di 177 milioni di euro. Secondo le stime ENEA è possibile ridurre del 40% questi consumi di energia nella Pubblica Amministrazione, con azioni di risparmio ed interventi di efficienza, partendo speditamente da un cambio di comportamento che, sommato agli interventi sull’involucro edilizio e sugli impianti, permetterebbero un risparmio di 73 milioni di euro.

martedì, 24 maggio 2016

12:00
13:00

La PA che comunica: come parlare di Efficienza Energetica ai propri utenti[ws.49]

La  natura  immateriale  dell’energia  e  il  suo  concreto  intreccio  con  la  vita  quotidiana  di  tutti  rendono tutt’altro  che  facile  la  sua  narrazione  e  “codificazione”  in  messaggi  semplici  ed  efficaci,  in  grado  di  intercettare  anche  platee non  esperte. Il seminario  partendo  da  un’analisi dei  fattori  che  concorrono  a  un’efficace  comunicazione  dell’efficienza  energetica,  intende proporre spunti ed indicazioni rivolti agli Amministratori pubblici, per  pianificare  e  progettare  una  campagna  di comunicazione  che  sensibilizzi  al  risparmio  energetico.  

martedì, 24 maggio 2016

14:00
15:00

L’Attestato di Prestazione energetica per gli edifici della PA[ws.66]

Un obbligo ma anche una opportunità. La certificazione energetica degli edifici è uno strumento  per la Pubblica Amministrazione per conoscere la situazione energetica del proprio patrimonio edilizio e per gestire e programmare gli interventi di efficienza energetica.

martedì, 24 maggio 2016

15:00
16:00

Il SIAPE utile strumento a servizio delle Regioni e delle provincia autonome[ws.51]

Gli strategici strumenti di pianificazione energetica, di controllo territoriale e di certificazione, per l’attuazione di efficaci interventi di riqualificazione energetica. La Piattaforma di sistemi informativi proposta da ENEA per la raccolta di tutti i dati relativi agli attestati di prestazione energetica, agli impianti termici e relativi controlli,  che Regioni e  Province autonome avranno l’obbligo di utilizzare

martedì, 24 maggio 2016

16:00
17:00

Il sistema di controllo e ispezione degli Impianti termici degli edifici: catasto regionale e buone pratiche[ws.67]

Un impianto "ben tenuto" è più sicuro e inquina meno. Il catasto impianti termici integrato con quello degli Attestati di Prestazione Energetica degli Edifici, un primo passo per la realizzazione del Catasto energetico del patrimonio edilizio presente sul proprio territorio. Strumento essenziale per la PA locale per una corretta politica di efficientamento nel settore civile.

mercoledì, 25 maggio 2016

14:00
15:00

Edilizia scolastica: l’approccio metodologico e le modalità di conduzione di una diagnosi energetica[ws.53]

La trasformazione di un edificio esistente in una struttura ad alte prestazioni energetiche, attraverso l’adozione di tecnologie per il miglioramento dell’efficienza energetica, non può prescindere da un’accurata analisi dello status quo del sistema edificio-impianto e può prevedere interventi di varia natura, ad esempio sull’involucro edilizio, interventi di riqualificazione degli impianti elettrici e dei sistemi di produzione e distribuzione dell’energia termica, interventi di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, etc.

Lo strumento ideale per risolvere tali incertezze è la diagnosi energetica, una procedura di analisi coordinata del sistema edificio-impianto, che ha l’obiettivo di individuare gli interventi da realizzare, definirne le priorità e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici.

mercoledì, 25 maggio 2016

15:00
16:00

Conto Termico 2.0: le novità per la PA[ws.68]

Il Conto Termico 2.0, in vigore dal 31 maggio 2016, potenzia e semplifica il meccanismo di sostegno già introdotto dal decreto 28/12/2012, che incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili. I beneficiari sono Pubbliche Amministrazioni, imprese e privati che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alla PA.

mercoledì, 25 maggio 2016

16:00
17:00

Il Patto dei Sindaci: l’impegno e le opportunità per chi aderisce al manifesto. Guida al PAES[ws.55]

Gli strategici strumenti di pianificazione energetica, di controllo territoriale e di certificazione, per l’attuazione di efficaci interventi di riqualificazione energetica. La Piattaforma di sistemi informativi proposta da ENEA per la raccolta di tutti i dati relativi agli attestati di prestazione energetica, agli impianti termici e relativi controlli,  che Regioni e  Province autonome avranno l’obbligo di utilizzare.

giovedì, 26 maggio 2016

10:00
11:00

Energy Performance Contract nella pubblica amministrazione[ws.56]

Il potenziale sviluppo dell’Efficienza Energetica richiede, da un lato la continua evoluzione delle tecnologie e dall’altro la ricerca di modalità contrattuali, efficaci e standardizzate, che riescano a garantire il raggiungimento degli obiettivi di risparmio energetico previsti dalla normativa vigente.

Per rende operative le disposizioni dell’art. 14, comma 4, del D.Lgs. n. 102/2014, e tenendo presente gli elementi minimi elencati nell’allegato 8 del D.Lgs. n. 102/2014, ENEA ha proposto un format contrattuale EPC, e il relativo capitolato d’appalto, con “garanzie del risultato” che mira a favorire gli interventi di “efficientamento” energetico nel sistema fabbricato impianto e garantirne la loro realizzazione e gestione nel tempo, oltre che favorire il coinvolgimento degli operatori privati (ESCO, Istituti di credito, ecc.), rendere trasparenti e certi i risultati da conseguire nel rispetto sia delle procedure per l’assegnazione degli appalti sia in riferimento alle nuove disposizioni in materia di efficienza energetica degli edifici.

Quanto prodotto è da intendersi come un “work in progress”, sia perché da ritenersi aperto agli eventuali contributi da parte di tutti i possibili attori ed utilizzatori di tale tipologia contrattuale, sia per il necessario allineamento alle normative in evoluzione (esempio Nuovo Codice Appalti D.lgs 18 aprile 2016 n. 50).

giovedì, 26 maggio 2016

11:00
12:00

Social Housing: finanziamento e realizzazione d’interventi di riqualificazione energetica[ws.57]

L’installazione di sistemi di contabilizzazione insieme a sistemi di termoregolazione rappresenta l’opportunità di realizzare un intervento efficace in termini di efficienza energetica e a basso costo con margini di risparmio annuale almeno del 20%. La gestione intelligente degli impianti passa attraverso la consapevolezza dei consumi energetici e il comportamento virtuoso degli abitanti, i quali potranno ottenere una notevole riduzione
degli sprechi.

Si intende fare il punto della situazione, partendo dalla presentazione di una best practice realizzata all’interno di un condominio di edilizia popolare a Reggio Emilia, grazie alla collaborazione di ACER Reggio Emilia con Schneider-Electric, che ha messo a disposizione la tecnologia e con ENEA, che ha certificato i risparmi ottenuti.

giovedì, 26 maggio 2016

12:00
13:00

Il Programma di riqualificazione energetica degli edifici Pubblica Amministrazione Centrale (prepac)[ws.58]

Il Decreto legislativo 4 luglio 2014 , n. 102  stabilisce un quadro di misure per la promozione e il miglioramento dell’efficienza energetica che concorrono al conseguimento dell’obiettivo nazionale di risparmio energetico entro l’anno 2020 di 20 milioni di tep dei consumi di energia primaria. La Pubblica Amministrazione Centrale contribuisce al conseguimento di tale obiettivo attraverso la  realizzazione di interventi di riqualificazione energetica sui propri immobili per almeno il 3 % annuo della superficie coperta utile climatizzata o, in alternativa, per un risparmio energetico cumulato nel periodo 2014-2020 di almeno 0,04 Mtep. Le Pubbliche Amministrazioni Centrali entro il 30 giugno di ciascun anno (periodo 2015-2020), predispongono e trasmettono al Ministero dello sviluppo economico, delle proposte di intervento per la riqualificazione energetica degli immobili, formulate sulla base di appropriate diagnosi energetiche o riferite agli interventi di miglioramento energetico previsti dall’Attestato di prestazione energetica (APE). Per quest'anno è prevista l'emanazione di uno specifico Decreto che disciplinerà la predisposizione e l'attuazione dei programmi finalizzati alla realizzazione degli interventi e riguarderà, tra l'altro, le modalità di finanziamento, la tipologia di interventi ammessi e  i contenuti minimi delle proposte progettuali.

giovedì, 26 maggio 2016

14:00
15:00

Le detrazioni fiscali del 65% per la pubblica amministrazione[ws.59]

In un complesso sistema in cui coesistono diversi strumenti di incentivazione dell’efficienza energetica (detrazioni fiscali, conto termico, certificati bianchi), il cosiddetto ecobonus introdotto dalla legge finanziaria 2007 viene spesso – erroneamente - identificato come un meccanismo fiscale limitato al settore residenziale. Nonostante l’enorme successo registrato finora (ogni anno oltre 3 Miliardi di euro di investimenti e 350.000 pratiche inviate ad ENEA), esiste ancora un grande potenziale inespresso: in questo senso, il palcoscenico rappresentato da FORUM PA rappresenta un’occasione importante fare chiarezza sulle procedure, definendo con la massima precisione possibile quali siano i limiti e le opportunità che il quadro normativo attuale definisce – anche - per le pubbliche amministrazioni.

giovedì, 26 maggio 2016

15:00
16:00

Efficienza energetica nella P.A.: dall’energy manager ai contratti EPC[ws.60]

Molte opportunità legate all’efficienza energetica nella P.A. non vengono colte per mancanza di conoscenze e di procedure interne, oltreché per la gran mole di attività quotidiane da svolgere.

Il seminario vuole offrire una guida rapida sui principali strumenti a disposizione per avviare o rafforzare un percorso virtuoso, offrendo indicazioni su: energy manager, contratti EPC per la riqualificazione energetica di edifici pubblici, sistemi di gestione dell’energia, risorse disponibili.

Verranno infine offerti alcuni esempi di casi di successo.

giovedì, 26 maggio 2016

16:00
17:00

PUBLENEF – Supporto alla Pubblica Amministrazione nell’implementazione delle politiche di efficienza energetica[ws.61]

Si intende promuovere il progetto europeo PUBLENEF che ha lo scopo di assistere gli Stati Membri nell’implementazione in maniera efficace ed efficiente delle politiche di sostenibilità energetica (con focus specifico sull’efficienza energetica), sensibilizzare l’utilizzo di ‘Best Pratictes’ e delle Politiche già implementate da altri Stati Membri a livello locale, regionale e nazionale al fine di poterle contestualizzare nelle altre realtà partecipanti al Consorzio.

In tale Forum le Pubbliche Amministrazioni potranno condividere le loro necessità anche attraverso la compilazione di un apposito questionario che verrà ad hoc redatto per l’evento in oggetto e partecipare ad uno spazio aperto di discussione dove potranno usufruire delle esperienze delle buone pratiche già presenti a livello locale, nazionale ed internazionale. Attraverso successivi incontri l’obiettivo sarà quindi quello di favorire il dialogo e lo scambio di informazioni tra domanda e offerta per la corretta applicazione e customizzazione delle politiche comunitarie tra istituzioni locali, ragionali e nazionali al fine di superare le attuali barriere.

Torna alla lista dei Partner