Torna a Eventi FPA

partner

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - CASA DEL WELFARE

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali svolge le funzioni e i compiti spettanti allo Stato in materia di politica del lavoro e sviluppo dell’occupazione, di tutela del lavoro e dell’adeguatezza del sistema previdenziale e di politiche sociali, con particolare riferimento alla prevenzione e riduzione delle condizioni di bisogno e disagio delle persone e delle famiglie.

Nel corso del 2016 il Ministero avrà un nuovo assetto organizzativo derivante dall’attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183 - nota come Jobs Act  –  che vede il concretizzarsi dell’Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro – ANPAL-  che coordinerà i servizi per l’impiego, e l’Agenzia per l’Ispettorato nazionale del lavoro - ISPETTORATO - che si occuperà in maniera unitaria della vigilanza in materia di lavoro, della contribuzione e dell’assicurazione obbligatoria.

Con riferimento alle costituende Agenzie, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, svolgendo il ruolo di coordinamento, fisserà le linee di indirizzo triennali e gli obiettivi annuali in materia di tutela del lavoro e di politiche attive e definirà i livelli minimi che le prestazioni devono avere su tutto il territorio nazionale.

Controllerà, quindi, il rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni su tutto il territorio nazionale e monitorerà le politiche.

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali partecipa alle più importanti manifestazioni fieristiche con lo stand istituzionale Casa del Welfare (finanziato dal Fondo Sociale Europeo) condiviso con gli Enti vigilati (Inps, Covip, Inail) e le Agenzie Tecniche (Italia Lavoro e Isfol), successivamente anche con le costituende Agenzie ANPAL e ISPETTORATO, per rendere completa l’informazione sul funzionamento del sistema del welfare in Italia.