Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Un FOIA per l’Italia: prime reazioni e commenti [ co.73 ]

Il Consiglio dei Ministri del 16 maggio ha varato il decreto trasparenza e ora anche l’Italia ha il suo  FOIA, il Freedom of Information Act.  Un legge attesa, importante e innovativa che non avrebbe mai visto la luce senza la sollecitazione e il costante impegno di una vasta rappresentanza. di associazione e di cittadini organizzati.

Ora che il FOIA è una realtà anche in Italia si tratta capirne potenzialità e criticità nella sua versione finale ma, soprattutto, le modalità per farlo diventare un importante  strumento per la creazione di un nuovo rapporto tra stato e cittadini. Il rischio, infatti, come spesso accade nel nostro paese è che una norma anche innovativa venga poi interpretata come una semplice ulteriore incombenza. In streaming qui. 

Programma dei lavori

Modera

Longo
Alessandro Longo Direttore responsabile - Agendadigitale.eu e Forumpa.it Biografia

Direttore responsabile delle testate specializzate Agendadigitale.eu (dal 2012) e Forumpa.it (entrambe del gruppo Digital 360), è anche collaboratore continuativo dal 2003 di Repubblica (con circa mille articoli pubblicati[1]), dell'Espresso (dove risulta nel colophon del giornale tra i collaboratori regolari) e del Sole24Ore. Circa un centinaio di inchieste sul mercato degli operatori telefonici e dell'Agenda digitale (temi su cui Alessandro Longo è specializzato) sono state pubblicate sulle prime pagine[2] di Repubblica e del Sole24Ore. Sempre nella veste di giornalista esperto di temi digitali, interviene dal 2010 a Uno Mattina e Uno Mattina in Famiglia su Rai 1[3]. Suoi interventi anche ad Agorà (Rai 3), A Conti Fatti (Rai 2) e Mi Manda Rai 3. Nel 2013 ha moderato il creatore del web Tim Berners Lee a un evento della Provincia di Trento. Nel 2016 ha partecipato all'evento Forumpa 2016 moderando il noto economista Jeremy Rifkin.
Nel 2015, un suo articolo ha vinto il premio Anfov, dedicato al giornalismo specializzato nelle telecomunicazioni[4].Anfov è una delle principali associazioni di categoria, dal 1982. Dal 2005 interviene regolarmente nei programmi della Radiotelevisione Svizzera (Radio 1) in qualità di esperto di temi digitali 

Chiudi

Intervengono

Basso
Roberto Basso Portavoce del Ministro dell'Economia e delle Finanze Biografia

Incarico precedente

Consigliere per la comunicazione istituzionale del Ministro per la Coesione Territoriale del Governo Monti (da dicembre 2011all'aprile2013).

Nato a Lecce il 31 maggio 1965, si è diplomato a Napoli e si è laureato cum laude in Scienze Politiche presso l'Università di Torino con una tesi in sociologia.

Fino al 1998 ha sviluppato le proprie competenze nei campi della comunicazione, del marketing e della pianificazione strategica in Olivetti, ricoprendo progressivamente i ruoli di Responsabile della comunicazione tecnica, Product Marketing Manager, Responsabile analisi e strategie di mercato nella divisione informatica. Dal 1999 ha ricoperto diversi ruoli nel gruppo informatico Finmatica, per il quale ha curato campagne di comunicazione finanziaria e internazionale e diretto attività operative in Italia e in Francia.

Tra giugno 2005 e novembre 2009 si è occupato di studi sociali e ricerche di mercato come direttore generale di due società del settore, nonché di formazione sulla comunicazione e di consulenza politica.

Successivamente è stato Managing Partner della società di consulenza in strategia di comunicazione Civicom, e ha diretto progetti di costruzione della reputazione e del consenso in campo politico e istituzionale, con specifico riferimento all'integrazione tra media nuovi e tradizionali.

È stato iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti e membro dell'associazione internazionale per le ricerche sociali, di opinione e di mercato Esomar.

Chiudi

Battaglia
Rosy Battaglia Giornalista e attivista fondatrice dell'iniziativa - Cittadini Reattivi Biografia

Online Journalist e Social Media Specialist, sono in perenne movimento.  Mi piace definirmi una “redattrice civile” e vivo questo mestiere con passione e dedizione. Giornalista freelance dal 2008 e social blogger dal 2005, sono attiva nel campo dell’indagine sociale, ambientale, culturale, in realtà, da sempre.

Le mie ultime inchieste sono state pubblicate su Donna ModernaWiredNòva Il Sole 24 ore,La Nuova Ecologia. Ho collaborato con varie testate giornalistiche e associazioni ( Lettera43, Terre di Mezzo Street Magazine; Radiopopolare, Redattore Sociale, New Tabloid, Movimento Difesa del Cittadino).

Membro dell’ Ufficio di Presidenza della Federazione Italiana Media Ambientali (FIMA), sono tra i docenti del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti e ho tenuto lezioni di giornalismo civico presso diverse università italiane (Summer School Organized Crime contro le ecomafie, Dipartimento Scienze Politiche Università Statale di Milano;Facolta di Comunicazione Pubblica e Linguaggi Istituzionali dell’Università di SalernoMaster Analisi, Prevenzione, Contrasto della Criminalità Organizzata e della Corruzione dell’Università di Pisa).

Sono stata speaker nei maggiori festival dedicati al giornalismo,  all’informazione e alla cultura digitale in Italia (Festival Internazionale del Giornalismo di PerugiaDIGIT,Glocalnews e GlocalAmbiente, Internet FestivalSocial Media Week).

Premio Informazione Digitale “La Stampa” 2013 per il video “La fabbrica recuperata”,Premio Fondazione Ahref per il miglior progetto di inchiesta multimediale ad alto impatto civico e  sociale per  “Cittadini Reattivi” online da maggio 2013. Progetto che a gennaio 2015 è diventato anche associazione di promozione ed innovazione sociale, per promuovere l’informazione e la formazione civica, gli open data e il diritto di accesso alle informazioni detenute dalla Pubblica Amministrazione (vedi la campagna FOIA4Italy) in Italia e di cui sono stata confermata presidente.

Per la mia attività di inchiesta e sensibilizzazione ai cittadini su temi come ambiente, salute e legalità ho ricevuto il Premio “Reporter per la Terra 2015” di Earth day Italia (qui le motivazioni sul sito del Ministero dell’Ambiente) e la candidatura al Premio per il giornalismo digitale “Marco Zamperini” a luglio 2015.

Mi occupo, inoltre, di comunicazione digitale sia come consulente che come formatore. Appassionata di Social Media e di community, management,  ho curato la progettazione di diverse campagne di informazione sul Web 2.0. Da Social Media Editor per la prima edizione del Festival del Giornalismo Digitale “Glocalnews” nel 2012,  alla collaborazione come Social Media Strategist con la rete Smarketing e Social Media trainer per Job Solutions.

Chiudi

Bonelli
Ugo Bonelli Consulente - DINTEC – Stati Generali Innovazione Biografia

Economista dell’innovazione,  da anni  si occupa di analisi e valutazione delle politiche pubbliche sull'eGovernment e, più di recente,  sull'impatto economico e organizzativo del paradigma Open government e Open Data con particolare attenzione all'innovazione e semplificazione nei rapporti tra PA e Imprese.

Già consulente del CNIPA (Centro Nazionale per l’Informatica della PA) per l'area Progetti, applicazioni e servizi, fa parte del Consiglio Direttivo di Stati Generali dell’Innovazione ed è, attualmente, collaboratore di DINTEC (www.dintec.it) su Open Data, Open Government e Agenda Digitale per l’innovazione urbana e lo sviluppo territoriale e Agid (Area Studi, ricerche e pareri); collabora con Lazio Innova SpA, come istruttore e valutatore di progetti (avviso Open Data per PMI e PA locali, Creativi digitali, ecc.) e BIC Lazio.

Contributor sul tema Open Data e Open Government su riviste specializzate online e cartacee, partecipa, sempre sugli stessi argomenti, ad attività di sensibilizzazione (SMAU, Forum PA, ecc.) e formative (Formez, MIUR,)

Chiudi

Canetri
Claudio Canetri Responsabile Struttura tecnica permanente per le funzioni di programmazione, valutazione e controllo, Segretariato Generale - Regione Lazio Biografia

Dopo aver conseguito una laurea in Sociologia e un dottorato di ricerca in Scienza della Politica, per alcuni anni è stato docente universitario a contratto in materia di organizzazione. È autore di ricerche e pubblicazioni sulle trasformazioni della sanità e sul mercato del lavoro. Reclutato con concorso pubblico dal Dipartimento per gli Affari Sociali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si è occupato della valutazione d’impatto delle politiche pubbliche in campo sociale. In rappresentanza dell’amministrazione è stato designato in numerosi organismi nazionali ed internazionali, tra cui il Comitato dei diritti umani presso il Ministero degli Affari Esteri ed il Comitato per la coesione sociale del Consiglio d’Europa. Ha fatto parte delle delegazioni governative per la partecipazione a conferenze europee e mondiali dell’ONU in materia di lotta alla discriminazione, al razzismo ed alla xenofobia. È stato rappresentante del Governo italiano presso il Centro europeo per la Politica e la ricerca sociale di Vienna (affiliato all’ONU).

A seguito dell’accorpamento nel 2001 del Dipartimento degli Affari Sociali con il Ministero del Lavoro ha svolto il proprio incarico dirigenziale occupandosi del supporto alla struttura di vertice per il coordinamento dell’attività ministeriale e per la programmazione strategica. Da novembre 2003 a febbraio 2005 ha svolto un’esperienza professionale presso un’organizzazione di rappresentanza delle piccole imprese, come responsabile dell’area welfare. Nel marzo 2005 ha fatto rientro in amministrazione centrale per occuparsi di politiche dell’immigrazione e gestione dei flussi di lavoratori stranieri. Nel gennaio 2010 è stato incaricato come dirigente della struttura tecnica di supporto dell’OIV e si è dedicato allo sviluppo del controllo strategico ed alla valutazione della performance.

Ad aprile 2013 è stato nominato Responsabile della Struttura tecnica permanente per le funzioni di programmazione, valutazione e controllo presso il Segretariato generale della Regione Lazio. Da giugno 2013 è anche componente dell’OIV della Giunta regionale del Lazio. Negli ultimi anni ha svolto attività di docenza in materia di valutazione della performance in corsi di formazione per dipendenti pubblici ed ha partecipato a seminari di approfondimento in materia di trasparenza e anticorruzione. Nell’edizione ForumPA del 2014 ha presieduto un seminario sulla trasparenza come valore organizzativo.

 

 

 

 

Chiudi

Caligiuri
Patrizio Caligiuri Capo segreteria tecnica del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione - Presidenza del Consiglio dei Ministri
Cesarano
Claudio Cesarano Diritto Di Sapere
Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Faini
Fernanda Faini Presidente Circolo dei Giuristi Telematici/Responsabile Assistenza giuridica e-gov e open gov Regione Toscana Biografia

Responsabile dell’assistenza giuridica e normativa in materia di amministrazione digitale, innovazione e open government presso Regione Toscana. Collabora come docente nell’insegnamento di Informatica giuridica presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Firenze, dove si è laureata con lode ed è cultore della materia. Ha conseguito il Master di secondo livello in Management Pubblico ed E- Government presso l’Università del Salento. Dottoranda in Scienze giuridiche presso l’Università di Bologna - CIRSFID nel curriculum Diritto e nuove tecnologie. Componente del Comitato di redazione della Rivista scientifica internazionale “Ciberspazio e Diritto” e della Rivista “Il Documento Digitale”.

Responsabile National eGov Law - Area ricerca del Laboratorio eGov dell’Università del Salento. Membro del Big Data Committee di ISTAT. Docente e consulente di Formez PA e altre realtà. Componente del ComitatoScientifico di Know IT. Autrice di pubblicazioni scientifiche, docente in Master universitari e relatrice in convegni, conferenze e seminari nazionali e internazionali. Autrice di articoli di aggiornamento  approfondimento su quotidiani e riviste giuridiche cartacee e online. Presidente dell’Associazione nazionaleCircolo dei Giuristi Telematici (CGT). Componente dell’Associazione Nazionale Docenti di Informatica Giuridica e diritto dell’informatica (ANDIG), della Società Italiana di Informatica Giuridica (SIIG) e di RENA. Membro della rete WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories).

http://it.linkedin.com/in/fernandafaini  Altri contatti: twitter - @fernandafaini; facebook - https://www.facebook.com/fernanda.faini; sito web -  http://www.fernandafaini.it/

Chiudi

Liuzzi
Mirella Liuzzi Deputata Biografia

Parlamentare del MoVimento 5 Stelle, eletta nel 2013 alla Camera dei Deputati, è attualmente Segretario della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni e membro della Commissione di Vigilanza Rai. Digitalizzazione del Paese, banda larga, connettività, trasparenza della PA e libertà di informazione sono alcuni dei principali temi della sua attività parlamentare.

Appassionata di  attualità, politica e informazione,  si laurea in “Scienze della Comunicazione” approfondendo il tema del digital divide ed in seguito in “Comunicazione Pubblica d’Impresa, Comunicazione politica e sociale” con una tesi sull’impatto dei cambiamenti climatici sugli equilibri geopolitici del mondo. Successivamente ha lavorato a Valencia (Spagna), presso un Ente che si occupa di associazionismo e corsi di formazione. Nello stesso periodo ha cominciato ad interessarsi a temi come i cambiamenti climatici, la teoria della decrescita e le cause della crisi economica. Dal 2010 in poi prende attivamente parte al M5S. Ha lavorato a Roma nel settore marketing e fundraising di Greenpeace e AMREF. Prima di essere eletta in Parlamento si è occupata di formazione e progettazione presso un Ente.

Chiudi

Torna alla home