Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 13:00

Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities [ co.57 ]

Convegno Annuale del Cluster SmartCommunitiesTech

E' disponibile la registrazione integrale del convegno su FPAtv

Quali sono le priorità tecnologiche di imprese e organismi di ricerca italiani nel 2016? Come impattano le Smart Cities & Communities sull'Agenda Digitale Italiana? Quali sono i modelli di business per la sostenibilità economica delle soluzioni frutto della ricerca?

Il convegno del Cluster Nazionale troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per confermare congiuntamente le priorità di intervento e suggerire strumenti utili a rispondere alle necessità dei settori industriali interessati.

Si partirà dall'aggiornamento della Roadmap nazionale di Ricerca e Innovazione per le Smart Communities: l'edizione 2016 del documento di riferimento per  SmartCommunitiesTech troverà le risposte insieme ai propri stakeholder pubblici e privati, per Regioni sarà raccontata nella prima parte della mattinata da Iren, Engineering, aizoOn, Dedalus, Intects, Santer Reply, in qualità di imprese team leader gruppi di lavoro.

Sul tavolo le sette traiettorie tecnologiche del Cluster:#energia #eGov #sicurezza #istruzione #salute #mobilità #beniculturali.

Nella seconda parte dell'assemblea due tavole rotonde approfondiranno come le Smart City & Communities (comuni e imprese) possano impattare sull'evoluzione dell'Agenda Digitale Italiana, e quali siano i modelli di business possibili per garantire la sostenibilità delle iniziative e dei progetti di ricerca per nuovi prodotti e servizi per le Smart Communities.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Saluti istituzionali

Fantacone
Stefano Fantacone al convegno “Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities” - FORUM PA 2016
Stefano Fantacone Presidente - Lazio Innova Vedi atti

Atti di questo intervento

01_co_57_fantacone_stefano.mp3

Chiudi

Zezza
Vincenzo Zezza al convegno “Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities” - FORUM PA 2016
Vincenzo Zezza Dirigente Attività Produttive e Innovazione - Regione Piemonte Vedi atti

Atti di questo intervento

02_co_57_zezza_vincenzo.mp3

Chiudi

Zich
Rodolfo Zich al convegno “Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities” - FORUM PA 2016
Rodolfo Zich Presidente - Cluster SmartCommunitiesTech Vedi atti

Tecnologie per le Smart Communities: le traiettorie strategiche

Introduce e Modera

Rangone
Andrea Rangone al convegno “Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities” - FORUM PA 2016
Andrea Rangone CEO - Digital360 Biografia Vedi atti

Andrea Rangone è stato fondatore e Direttore degli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano. E’ autore di numerose pubblicazioni nazionali ed internazionali nelle aree strategia, digital economy, mobile business e gestione strategica dell’ICT. Ha fondato diverse imprese in ambito digitale. Oggi è CEO di Digital360.

Chiudi

Atti di questo intervento

04_co_57_rangone_andrea.mp3

Chiudi

Intervengono

Luisa Mintrone
Traiettoria Salute e Benessere - Sara Luisa Mintrone al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Sara Luisa Mintrone Direttore Marketing Strategico - Dedalus Biografia Vedi atti
Ha iniziato la sua carriera nel mondo della Sanità Elettronica nel 1986, attraversando da allora tutte le fasi evolutive di questo ambito, ricoprendo differenti  ruoli nell’area tecnica prima e marketing e commerciale poi. Nel 2007 ha assunto il ruolo di “Workflow Solution Manager” in Siemens
Healthcare, con l’obiettivo di costruire un nuovo approccio al mercato focalizzato sul “problema clinico”, integrando attraverso le tecnologie informatiche diverse soluzioni e prodotti del mondo medicale, sia a livello di diagnostica per immagini che di diagnostica di laboratorio. Nel 2010 ha contribuito allo scouting del mercato della sanità elettronica cinese per Dedalus Spa, nel ruolo di Direttore Marketing e International Sales.
 
Dal 2011 al 2014 ha avuto il ruolo di Direttore dell’Innovazione e dello Sviluppo Offerta nella Direzione Pubblica Amministrazione e Sanità di Engineering Ingegneria Informatica, avendo l’opportunità di allargare le proprie competenze dall’ambito “paziente” a quello “cittadino” e “persona”.
A partire dal giugno 2014 è rientrata in Dedalus per assumere prima la responsabilità dello sviluppo del mercato europeo, in particolare in Gran Bretagna e Turchia e quindi la responsabilità del marketing strategico per tutte le attività del gruppo.
 
Grazie a questo lungo e variegato percorso ha avuto modo di costruire una rilevante esperienza in molti e differenti settori della Sanità elettronica italiana ed  internazionale, esperienza che le consente di contribuire a disegnare con autorevolezza il ruolo delle tecnologie informatiche a supporto della sanità del futuro.

Chiudi

Sudati
Traiettoria Mobilità - Susanna Sudati al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Bernardi
Traiettoria Sicurezza e Monitoraggio del Territorio - Davide Bernardi al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Vella
Traiettoria Istruzione e Formazione - Giuseppe Vella al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Scerbo
Marco Scerbo al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Giangreco
Traiettoria Government - Enza Giancreco al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Amelio
Traiettoria Energia e Ambiente - Stefano Amelio al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016

Le Smart Communities nelle nuove politiche del MIUR

Grillo
Francesco Grillo al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Francesco Grillo Consigliere del Ministro per l'Istruzione, le Università e la Ricerca Biografia Vedi atti

Francesco Grillo è Academic Visitor presso il St.Antony's College (Università di Oxford) e Associate presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa. Consigliere del Ministro per l'Istruzione, le Università e la Ricerca.

Alla London School of Economics ha conseguito il Phd con una Tesi sull'efficacia dell'investimento pubblico in ricerca e sviluppo. È  laureato con lode in Economia alla LUISS ed è stato Fulbright Student presso la Boston University, dove ha ottenuto un Master in Business Administration con High Honors. Editorialista de Il Corriere della Sera e de Il Messaggero. Ospite di diversi programmi di informazione come Omnibus su La7 e UnoMattina.

Amministratore Delegato della Società di Consulenza Vision & Value, coordina progetti di strategia per Istituzioni Pubbliche (tra le quali Commissione Europea, Presidenza del Consiglio, Ministero Economia) e Multinazionali.  Ha lavorato a Londra con la Bank of Tokyo come responsabile del mercato italiano, ed è stato poi dirigente della Società di Consulenza McKinsey. 

Ha scritto articoli scientifici in rivite internazionali sui sistemi informativi aperti, sulle strategie regionali per l’innovazione e sulla valutazione delle università. Recentemente ha pubblicato il libro "Innovation, Democracy and Efficiency" con Palgrave. È Presidente di Vision, charity e think tank, con la quale ha condotto e coordinato diversi progetti in tema di impatto delle ICT sulla società e sui processi produttivi.  

Chiudi

Atti di questo intervento

22_co_57_grillo_francesco.mp3

Chiudi

Smart Communities: sinergie con l'Agenda Digitale

Modera

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia Vedi atti

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (20 e 38 anni), sono nonno. All’Università ho scelto  Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento  in  pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out.  Mi sono occupato di marketing , di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 27^ edizione nel 2016. Nella mia ormai ultraventennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 17 Governi (dal penultimo Governo Andreotti al primo Governo Renzi) e con 15 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni.
Nei miei  contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Intervengono

Delli Noci
Alessandro Delli Noci al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Alessandro Delli Noci Assessore all’innovazione tecnologica, politiche comunitarie, politiche giovanili, politiche per il lavoro e formazione professionale - Comune di Lecce Biografia Vedi atti

Nato nel 1982, Alessandro Delli Noci è Assessore all'Innovazione Tecnologica, Lavoro e Politiche giovanili del Comune di Lecce. E’ coordinatore del gruppo di lavoro di Anci per l’Agenda digitale e vicepresidente del CIDAC.

Laureato in Ingegneria gestionale all'Università degli Studi di Lecce e specializzato in programmi di innovazione e ricerca nel settore ICT.

Si è sempre occupato nel settore pubblico e privato politiche per la valorizzazione della creatività giovanile, di progettazione europea, di progetti per l’innovazione tecnologica, digitale e sociale.

Chiudi

Pizzaleo
Antonella Giulia Pizzaleo: "L’Agenda Digitale della Regione Lazio" - FORUM PA 2016
Antonella Giulia Pizzaleo Responsabile Agenda Digitale Regionale e Internet Governance - Regione Lazio Biografia Vedi atti

E' Responsabile dell’Agenda Digitale e della Internet Governance per la Regione Lazio. In passato ha lavorato sui temi dell’e-government e dell’innovazione per pubbliche amministrazioni centrali e locali. Dal 2006 al 2008 è stata Consigliere Scientifico per il Ministro della Pubblica Amministrazione e dell’Innovazione. Si è a lungo occupata di Internet Governance presso l’Istituto di Informatica e Telematica del CNR di Pisa. Svolge attività di docenza presso università e centri di ricerca.

Chiudi

Poggiani
Alessandra Poggiani al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Alessandra Poggiani Direttore Generale - Venis Biografia Vedi atti

Nata a Roma nel 1971, si è laureata in Scienze della Comunicazione e Studi Culturali a Londra nel 1995.

Esperta di economia digitale e marketing, Alessandra collabora come Senior Advisor con primarie società di consulenza nazionali e internazionali su progetti di management consulting e su attività di consulenza direzionale nei settori Enterprise 2.0, Customer Experience, Digital Strategy. Si occupa inoltra di progettualità ICT per la Pubblica Amministrazione, collaborando con enti pubblici e privati.

 

È stata Direttore Generale di  LAit S.p.A, società ICT in-house della Regione Lazio, Senior Advisor della società di Public Affairs e Rapporti Istituzionali Reti s.p.a., Responsabile della Comunicazione Digitale di Enel S.p.a,, Information Manager per l’Unità Operativa della Partnership Euro-Mediterranea della Commissione Europea, Direttore Comunicazione, Relazioni Istituzionali e Relazioni Esterne del Programma Mediterraneo del WWF Internazionale ed Esperto del Comune di Roma per il coordinamento di progetti europei sulla società dell’Informazione. E’ stata consulente presso numerosi enti pubblici (locali e nazionali) per l'applicazione della normativa sulla comunicazione pubblica e per lo sviluppo di sistemi informativi, di telecomunicazioni di rete e di innovazione di sistema e di processo. Combina alla sua attività professionale con l’insegnamento e la ricerca accademica.

È Visiting Professor di Economia Digitale e di Marketing Digitale alla Business School dell’Imperial College di Londra e Professore a contratto di Marketing & Innovazione alla Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre. È stata dal 2007 al 2012 Professore a contratto di Interfacce, Sistemi e Contenuti per le nuove tecnologie presso la Facoltà di Scienze Sociali de La Sapienza di Roma. Collabora inoltre alla cattedra di Marketing della Facoltà di Ingegneria Gestionale all’Università Tor Vergata di Roma e docente presso l’Università LUISS di Rona e l’Università Pontificia del Vaticano. Coordina e supervisiona ricerche scientifiche e di mercato in materia di economia digitale e modelli di sviluppo di impresa innovativi. Coordina il gruppo di lavoro sull’Agenda Digitale della Fondazione Glocus e partecipa attivamente alle attività del think-tank Vedrò sui temi Innovazione e Agenda Digitale Europea.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

15_co_57_poggiani_alessandra.mp3

Chiudi

Tartari
Dimitri Tartari al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Dimitri Tartari Responsabile Coordinamento Agenda Digitale regionale - Regione Emilia Romagna Biografia Vedi atti

Laureato in Economia presso l'Università di Modena, ha frequentato un master in economia della rete all'Università Cattolica. Dal 2003 ha lavorato per il Formez e poi per il Centro Nazionale per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione relativamente ai programmi di e-government. Attualmente si occupa di programmazione informatica presso la Regione.Consulente di politiche pubbliche, esperto nel campo della società dell'informazione. Lavora per la Regione Emilia-Romagna presso l Direzione Sistemi Informativi e Telematica in staff al Direttore Generale. E' membro del gruppo di lavoro che gestisce l'ttuazione dell'Agenda Digitale regionale 2011-2013 (il programma coinvolge tutte le PA regionali 348 comuni, 9 province e la Regione). egue direttamente progetti che si occupano di open source software nella PA, open data, agende digitali locali. Segue l'azione sulle smart cities and communities di Regione Emilia-Romagna coordinando gli sforzi degli EELL e interagendo con aziende e player di mercato. Dal 2009 ha avviato una esperienza amministrativa in un Comune italiano di medie dimensioni della provincia di Bologna.

Chiudi

Atti di questo intervento

16_co_57_tartari_dimitri.mp3

Chiudi

Modelli di business per le Smart Communities

Modera

Morgagni
Laura Morgagni Segretario Generale - Cluster SmartCommunitiesTech Biografia

Laura Morgagni è nata il 9 gennaio 1974. Laureata in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Torino nel 1998, ha sviluppato tutta la sua esperienza professionale nel campo della consulenza strategica e ICT. Come Senior Consultant in Ernst & Young Consultants ha gestito progetti di Business Process Rengineering e di Innovazione presso grandi clienti quali Italgas, Ferrari-Maserati, Merloni, aziende del Gruppo Fiat. Attualmente dirige la Fondazione Torino Wireless, ente senza scopo di lucro incaricato della gestione Distretto ICT e del Polo di Innovazione ICT, ed è Segretario Generale del Cluster Nazionale Tecnologie per Smart Communities; in tali funzioni è responsabile, oltre che delle attività di general management, della relazione con soci e stakeholder e in generale di tutte le relazioni a livello nazionale e internazionale per lo sviluppo del Distretto Piemontese e del Cluster Nazionale.

Chiudi

Intervengono

Di Giacomo
Giulio Di Giacomo al convegno "Modelli di business per le Smart Communities" - FORUM PA 2016
Giulio Di Giacomo Public Affairs - Coordinatore Agenda Urbana - TIM Vedi atti
Fabbri
Quinto Fabbri al convegno “Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities” - FORUM PA 2016
Quinto Fabbri Head of Digital Agenda, Region Mediterranean - Ericsson Telecomunicazioni Vedi atti Guarda il video

Atti di questo intervento

19_co_57_fabbri_quinto.mp3

Chiudi

Torghele
Lara Torghele al convegno "Il ruolo della PAT nel sistema Trentino della R&I" - FORUM PA 2016
Lara Torghele Dipartimento della Conoscenza - Provincia Autonoma di Trento Vedi atti
Testa
Paolo Testa al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Paolo Testa Capo Ufficio Studi dell’Anci - Responsabile dell'Osservatorio Nazionale Smart City Biografia Vedi atti

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Atti di questo intervento

21_co_57_testa_paolo.mp3

Chiudi

Coppola
Domenico Coppola Servizio Smart City - Comune di Milano

Il programma di intervento del MISE per le città intelligenti

Gumina
Andrea Gumina al convegno "Il programma di politica industriale per le Smart City" - FORUM PA 2016
Andrea Gumina Consigliere del MInistro dello Sviluppo Economico Biografia Vedi atti

Andrea Gumina (Ragusa 1976) è alla sua terza vita professionale: dopo l’università e le start-up, ad aprile è stato chiamato a lavorare presso l’Ufficio di Gabinetto del Ministro dello Sviluppo Economico come esperto sui temi dell’innovazione, della digital economy, delle Smart Cities.

Laureato Luiss, con un Ph.D. in Storia Economica con specializzazione in Economics of Innovation e un MA in Ethics, ha fondato la sua prima start-up a 24 anni. E’ stato co-founder e CEO di uno spin-off accademico specializzato nell’ideazione, realizzazione e gestione di ecosistemi di servizi digitali, oltre che socio di altre 2 start-up.

E’ coordinatore del Chapter Government di Amerigo, l’Associazione che raggruppa gli Alumni dei Programmi culturali USA-Italia patrocinati dal Dipartimento di Stato americano, dove ha ideato il programma Smart City Tour-Italia; si è occupato di progetti di start-up per il Gruppo Giovani di Confindustria; ha curato le relazioni con investitori e venture capitals per ItaliaCamp; è stato co-fondatore della Scuola di Alta Formazione in Dottrina Sociale della Chiesa.

Chiudi

Conclusioni

Tiscar
Raffaele Tiscar al convegno "Le priorità nazionali di intervento per Smart Cities & Communities" - FORUM PA 2016
Raffaele Tiscar Vice Segretario generale - Presidenza del Consiglio dei Ministri Biografia Vedi atti

Raffaele Tiscar, 58 anni,  laureatosi in Scienze Politiche nel 1981, con un Master in Pubblica Amministrazione, ha una lunga carriera nel settore delle Utilities pubbliche.  

Ha lavorato come country manager per due multinazionali del settore delle acque come Suez Ondeo e Thames Water RWE; in Regione Lombardia è stato Direttore del Dipartimento Reti e Servizi di Pubblica Utilità e successivamente del Dipartimento per il Social Housing. In Finlombarda è stato il responsabile del programma di diffusione della infrastruttura di ultra-broadband nel territorio regionale.

Lo scorso maggio è stato nominato Vice Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Chiudi

Atti di questo intervento

24_co_57_tiscar_raffaele.mp3

Chiudi

Torna alla home