Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Innovatore, orientato ai risultati, dinamico: il nuovo dirigente dell'ente locale [ co.52 ]

Attuare presto e bene la riforma della dirigenza negli Enti Locali

 Il convegno porta l'attenzione sulla necessità di attuare un elemento cruciale della riforma Madia: la riforma della dirigenza degli Enti Locali. La riforma modifica profondamente il ruolo e la dinamicità delle figure dirigenziali e introduce in tutti gli Enti Locali la figura dei dirigenti apicali. Il decreto attuativo riveste una rilevante responsabilità sull’efficacia della norma: dalla definizione più accurata del profilo dei nuovi dirigenti, ai criteri per la selezione e per la valutazione del loro operato.

Il decreto deve arrivare entro l’estate e il convegno intende favorire il confronto e la presentazione di proposte concrete per arrivarci presto e bene. In questa direzione la peculiarità degli enti locali è un ricchezza e una può essere una opportunità per raggiungere questi obiettivi.

Programma dei lavori

Chairperson

Bertola
Michele Bertola al convegno “Innovatore, orientato ai risultati, dinamico: il nuovo dirigente dell'ente locale” - FORUM PA 2016
Michele Bertola Presidente - ANDIGEL Associazione Nazionale Direttori Generali Enti Locali Biografia Vedi atti

Classe 1961, laureato in scienze politiche, ho cominciato a lavorare presso il Comune di Monza nel 1986 come animatore culturale ed, in particolare, ho operato in un quartiere “disagiato” in progetti e attività rivolti ai giovani a rischio di devianza. Questa esperienza, rivalutata negli impegni successivi, mi ha aiutato a ricordare la dimensione del servizio alle persone della attività della pubblica amministrazione.

Dopo altre esperienze da funzionario e dirigente di diversi Comuni nel 1998 sono stato nominato Direttore generale del Comune di Cinisello Balsamo (75.000 abitanti) fino a dicembre 2001. Nel gennaio 2002 ho ricevuto un nuovo incarico di Direttore generale del Comune di Cesena (95.000abitanti) che ho svolto fino a settembre 2007. Da ottobre 2007 a maggio 2009 sono stato Direttore generale del Comune di Legnano (57.000 abitanti) e da giugno 2009 a maggio 2013 Direttore generale del comune di Imola (70.000 abitanti).

Da luglio 2014 sono direttore generale del Comune di Bergamo (120.000 abitanti).

Il mio curriculum vitae è stato validato per la professione di Direttore Generale dalla Fondazione Alma Mater di Bologna nel luglio 2009.

Sono stato il presidente da ottobre 2007 a febbraio 2012 dell’associazione dei Direttori generali degli enti locali (ANDIGEL). Attualmente sono Presidente del Comitato Etico di ANDIGEL.

Autore del volume "Il direttore generale innovatore negli enti locali" (ed. CEL, 2006), ho collaborato con il progetto Cantieri del Dipartimento della Funzione Pubblica e ho fornito contributi in diversi dei manuali prodotti e in altre pubblicazioni di settore.

Ho diretto dal 2004 al 2008 la "Rivista dell'Istruzione - scuola e enti locali" bimestrale della Maggioli Editore.

Sono stato componente del Comitato tecnico scientifico di Legautonomie, del comitato scientifico della Rivista RU- Risorse Umane ed. Maggioli e del comitato scientifico dell’Associazione per la Trasparenza e Monitoraggio nelle Amministrazioni Pubbliche (ASTMAP).

Ho collaborato alla progettazione e ho contribuito alla realizzazione di diversi Master in City Management.

Chiudi

Intervengono

Frieri
Francesco Raphael Frieri al convegno “Innovatore, orientato ai risultati, dinamico: il nuovo dirigente dell'ente locale” - FORUM PA 2016
Francesco Raphael Frieri Direttore Generale, Risorse Europa Innovazione Istituzioni - Regione Emilia-Romagna Biografia Vedi atti

Attualmente sono Direttore Generale alle Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia-Romagna dal marzo del 2016. Sono responsabile della gestione delle risorse umane e finanziarie, della logistica, del patrimonio, degli approvvigionamenti, dell’organizzazione, del coordinamento delle politiche europee, della valutazione delle stesse, della cooperazione territoriale negoziata ed internazionale, dello sviluppo dell’ ICT, della statistica,della comunicazione interna e dell’attuazione delle politiche di riordino istituzionale per la Regione. Nell’ambito di queste attività, supporto l’azione amministrativa dell’Emilia-Romagna presso la Conferenza delle Regioni e la sede di Bruxelles, nonché in tutte le sedi istituzionali ove sia necessario. Assieme ai colleghi predispongo le attività di controllo e sviluppo delle società strumentali della Regione stessa. 

 

Nei sette anni precedenti, ho svolto il ruolo di Direttore Generale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna (Ravenna) una delle realtà associative più grande e più strutturata d’Italia. Unione di Comuni che ha raggiunto importanti risultati in termini di integrazione e coesione intercomunale, trasferendo buona parte delle funzioni svolte originariamente dai nove Comuni, sviluppando, nel contempo, un profondo processo di change management che ha generato importanti margini di efficienza per più di centomila abitanti garantendo la presenza e la qualità dei servizi presso ogni comunità di cittadini associata. 

 

Contemporaneamente al ruolo di Direttore Generale sono stato docente e formatore per prestigiose università e centri di ricerca italiani. Ho collaborato con altre amministrazioni regionali, con numerosi enti locali, con Anci e Legautonomie. Ho avuto l’opportunità di partecipare a think thank di più Ministeri nello sviluppo di modelli di performance per le pubbliche amministrazioni e di programmazione delle risorse finanziarie. 

 

Ho pubblicato numerosi articoli e saggi su riviste specialistiche e quotidiani economici nelle materie di competenza, assieme a due colleghi ho scritto un manuale sulle Unioni di Comuni edito da Maggioli nel 2012. 

 

Sono componente del direttivo di Andigel (Associazione Nazionale dei Direttori Generali). 

 

Nei primi anni della mia esperienza professionale mi sono specializzato in finanza locale, in particolar modo mentre rivestivo la carica di Assessore al Bilancio e alla Partecipazione del Comune di Modena. In quel ruolo ho partecipato a numerosi convegni e attività di formazione in materia di finanza locale. Nei secondi anni 2000 ho assunto il responsabile nazionale per la Finanza Locale per la Lega delle Autonomie Locali. 

 

Mi sono appassionato anche di partecipazione alle politiche pubbliche. Ho avuto modo di confrontare l'impostazione degli studi classici dell'Europa continentale da cui provenivo, con le teorie più innovative del Consensus Building di matrice anglo-sassone sperimentandole, e di conoscere di persona le esperienze più significative di Bilancio Partecipativo a Porto Alegre (BR) nei primi anni 2000. Su tali argomenti ho scritto, sperimentato e argomentato. 

 

Ho conseguito un Executive Master in Business Administration presso Bologna Business School, sono laureato in Scienze Politiche all'Università di Bologna, indirizzo economico-amministrativo, ho scritto la mia tesi in Scienza delle Finanze. 

 

Vivo a Modena con la mia compagna e i miei due figli, sono appassionato di musica e arte classica. Sono nato a Urbino, cui resto legato e dove torno spesso.

 

@F_R_Frieri 

Chiudi

Ruffini
Renato Ruffini al convegno “Innovatore, orientato ai risultati, dinamico: il nuovo dirigente dell'ente locale” - FORUM PA 2016
Renato Ruffini Docente - Università "Carlo Cattaneo" - LIUC, Castellanza Biografia Vedi atti

Professore presso la facoltà di Economia dell’Università C. Cattaneo. Responsabile degli insegnamenti di economia aziendale e contabilità, economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Direttore del Centro di Ricerca sulle pubbliche amministrazioni (Cepa) dell’Università C. Cattaneo – LIUC di Castellanza. Direttore della rivista RU – risorse umane nella PA Maggioli editore (dal 2004) Membro del comitato scientifico delle riviste "Azienda pubblica", “Azienditalia”; Sanità pubblica e privata. Giornalista pubblicista, collaboratore con il Sole 24 Ore sui temi relativi alla pubblica amministrazione.

Chiudi

Atti di questo intervento

03_co52_ruffini_renatol.mp3

Chiudi

Torna alla home