Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 17:30

Cantiere Procurement dell'innovazione: Strumenti innovativi per l'acquisto di beni e servizi tecnologici da parte del settore pubblico​ [ tl.10 ]

Nell'autunno del 2015, FPA ha lanciato l'iniziativa "Cantieri della PA digitale", dieci laboratori in cui i più autorevoli operatori pubblici e privati disegnano i percorsi di attuazione della PA digitale in altrettante aree verticali e trasversali dell’informatica pubblica.

Il cantiere dedicato al tema procurement nasce per monitorare e sostenere le iniziative volte a liberare le potenzialità del procurement pubblico quale fondamentale driver di innovazione: dal potenziamento delle capacità delle PA appaltanti di descrivere in maniera puntuale i propri bisogni all'utilizzo sempre maggiore di strumenti innovativi per l’acquisto di beni e servizi tecnologici (a partire dal Pre-Commercial Public Procurement e dal Public Procurement of Innovative Solutions), passando per la progressiva digitalizzazione degli appalti pubblici attraverso l'e-procurement.

Il Cantiere opera attraverso un tavolo di lavoro ristretto composto da personalità provenienti dal mondo dell’accademia e della ricerca, dalle PA più smart, dalle grandi imprese e dalle PMI, dalle associazioni dei cittadini. Il tavolo si è riunito porte chiuse nel corso della prima metà dell’anno, e in occasione di FORUM PA 2016 si aprirà a una community più ampia nel corso di una giornata di lavoro collaborativo.

Obiettivo della giornata è la raccolta delle "raccomandazioni" per eliminare i sassolini che possono bloccare gli ingranaggi dell’effettiva execution dei vari processi di innovazione in tema di procurement. A fine anno, le raccomandazioni saranno raccolte in un documento di “advocacy” rivolto ai decisori politici.

 

Se hai voglia di impegnarti attivamente in questa giornata di lavoro collaborativo, invia la tua candidatura aa.baldassarre@forumpa.it. La tua richiesta sarà esaminata dal comitato scientifico del progetto “Cantieri della PA digitale”.

Torna alla home