Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

Le nuove regole, le competenze e le piattaforme tecnologiche per un efficiente e trasparente procurement pubblico [ fc.10 ]

Non c’è dubbio che perché la PA possa disporre di un efficiente mercato digitale, sono necessarie infrastrutture fisiche (connettività, data center, tecnologia cloud); infrastrutture immateriali (sistema dei pagamenti PagoPa, sistema di fatturazione elettronica); interoperabilità e integrazione. Ma forse la vera difficoltà delle amministrazioni verso una vera e propria trasformazione digitale in tale ambito è il basso livello di competenze digitali nei cittadini e nel mondo del lavoro, sia pubblico che privato, ai diversi livelli professionali e di responsabilità. Cosa fare? Bisogna avviare un quadro di interventi coordinato, capillare e significativo sulle competenze digitali, con supporto formativo e metodologico concreto e tangibile, magari attivando nodi di supporto delle amministrazioni più grandi verso quei territori che faticano per dimensioni, risorse e cultura.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Chairperson

Conio
Paola Conio Coordinatrice - "Tavoli Committenze-Imprese" Patrimoni PA net Biografia

Paola Conio, Senior Partner Studio Legale Leone si occupa da oltre vent'anni di procurement pubblico. Collabora con l’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano ed è coordinatrice del Tavolo "Recepimento Direttive europee appalti" di Patrimoni PA net, il laboratorio di FPA e Terotec per il mercato dei servizi di gestione e valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e territoriali pubblici.

Chiudi

Intervengono

Caressa
Antonia Caressa: “Tuttogare” - FORUM PA 2016
Antonia Caressa Responsabile Ecosistema digitale - Gruppo Poste Italiane Vedi atti

Atti di questo intervento

fc_10_caressa.pdf

Chiudi

Diacetti
Roberto Diacetti Presidente - Eur S.p.A. Biografia

ROBERTO DIACETTI, romano, classe 1973, è sposato e ha due figlie. Laurea in Giurisprudenza alla LUISS - Libera Università degli Studi Sociali Guido Carli - da settembre 2015 è Pre­sidente di EUR SpA (90% MEF; 10% Roma Capitale).

Già consulente dal 1998 al 2003 in materia di pianifica­ zione e controllo per diverse società pubbliche e private, tra cui Astrai SpA, Sviluppo Lazio SpA, Filas SpA e Litorale SpA, nel 2002 entra in Capitale Lavoro SpA con l'incarico di Direttore Amministrazione, Finanza e Controllo. Il 2006 è l'anno delle esperienze internazionali: viene nominato Direttore Generale del Comitato Organizza
tore dei 13th FINA World Championships - Roma 2009.

Un'esperienza che si concluderà nel 2010, anno in cui ottiene l'incarico di Amministratore delegato di Risorse per Roma SpA. Negli stessi anni entra nel board di Roma City Investment come consigliere delegato, fino a quando nel 2012 viene nominato alla guida di Atac SpA, in qualità di Amministratore delegato. Altri incarichiTra il 2010 e il 2013 è stato anche Vice Presidente di ASSTRA, componente della Giunta Esecutiva di Conf­ servizi, componente della Giunta di Unindustria Roma, membro del CdA del Fondo
Pensione Priamo, Vice Presidente di AUDIS - Associazione delle Aree Urbane Dismesse.


FormazioneDopo la Laurea in Giurisprudenza, consegue un Master in Comunicazione istituzionale all';Università di Tor Vergata, si perfeziona in Marketing territoriale all'Università Bocconi ed infine un Master in City Management presso l'Università di Ferrara. È docente, professore a contratto, di Programmazione e Controllo di Imprese Pubbliche alla Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Cassino.

È Responsabile dell'Osservatorio Società Pubbliche della Gazzetta Amministrativa della Repubblica Italiana.Svolge attività di consulenza in materia di direzione e organizzazione aziendale. Pubblica periodicamente contributi su riviste giuridiche ed economiche.
Curiosità: Tifoso della Roma, gioca a tennis, paddle e a golf.

Chiudi

Dotto
Sante Dotto Direttore Progetti per la PA, - Consip Biografia

Entrato in Consip nel marzo 1998 al momento della nascita della società, ha fatto parte del team di Dirigenti che ha gestito lo start up dell’azienda. Con il consolidamento della struttura organizzativa ha assunto gli incarichi di Direttore operazioni e Direttore organizzazione e risorse umane e poi di Direttore pianificazione. Successivamente ha ricoperto l’incarico di Direttore sistemi informativi, con la responsabilità di sviluppare e gestire i sistemi informativi di funzionamento del Ministero dell’Economia e delle Finanze e di curare lo sviluppo di iniziative progettuali per le pubbliche amministrazioni. A seguito della ridefinizione del ruolo della società, da luglio 2013 ha assunto l’incarico di Direttore progetti per la PA, con la responsabilità di dare supporto alle pubbliche amministrazioni che, attraverso specifici disciplinari o in virtù di provvedimenti di legge o atti amministrativi, si avvalgono di Consip per la gestione dei loro processi di approvvigionamento e più in generale per la realizzazione di progetti di innovazione. Precedentemente ha lavorato nella Direzione commerciale banche della IBM Italia con livelli crescenti di responsabilità e di relazione con il management dei clienti, coordinando i team commerciali ed i progetti su primari istituti bancari tra cui Banca d’Italia, gruppo Banca di Roma, Banca Nazionale del Lavoro, Istituto Mobiliare Italiano. Nato a Pavia il 4 luglio 1956, sposato e con un figlio, ha conseguito nel 1980 la laurea con lode in Ingegneria presso l’Università degli Studi di Roma.

Chiudi

Draoli
Mauro Draoli Responsabile Bandi Pre Commercial Procurement - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia

Romano, ingegnere elettronico, sposato con tre figli. Dal 2006 è responsabile del Laboratorio di sperimentazione di tecnologie e applicazioni IT di DigitPA (ex CNIPA). Coordina i programmi di ricerca e di innovazione, in partnership con altre Amministrazioni, le Università e i Centri di Ricerca.

Dal 2003 al 2006 è stato in assistenza al Collegio del CNIPA, e ha partecipato allo sviluppo di alcuni progetti strategici per la pubblica amministrazione: dematerializzazione della documentazione amministrativa, accessibilità delle tecnologie ICT ai disabili,'interattività nella televisione digitale terrestre. Ha partecipato ai lavori delle competenti Commissioni interministeriali sulla dematerializzazione, l'accessibilità e lo sviluppo della televisione digitale terrestre.

Dal 1999 al 2003 è tecnologo del Consiglio Nazionale delle Ricerche, tra il 2001 e il 2003 è stato membro, presso il CERN di Ginevra, del Technical Board per lo sviluppo dell'infrastruttura di supercalcolo dell'acceleratore nucleare Large Hadron Collider.

Dal 1994 al 1999 ha svolto attività di ricerca nel settore del multimedia, della video comunicazione e delle reti a larga banda, collaborando con il Laboratorio di Reti Multimediali dell'Istituto di Analisi dei Sistemi ed Informatica del CNR.

Tra il 1995 e il 1998 è nell'industria, consulente nel settore media, telecomunicazioni e informatica, lavorando per primari operatori di settore (RAI, Telecom).

Nel 2005 è nominato tra gli esperti della Commissione Italiana per la Valutazione della Ricerca (CIVR) e partecipa alla campagna di valutazione del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (MIUR). E' membro dell'Associazione Internazionale Sistemi Informativi (AIS), per la quale coordina il focus gruop italiano sull'egovernment, dell'Internet Society (ISOC) e dell'AICA (Associazione Italiana Calcolo Automatico).

Collaboratore del centro di ricerca per i sistemi informativi e docente presso le Facoltà di Economia dell'Università LUISS e dell'Università Cattolica del Sacro Cuore in Roma. E' docente di "organizzazione di sistemi informativi" presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'Università di Tor Vergata. Dal 1996 al 2001 è stato docente di Sistemi Operativi presso facoltà di Ingegneria dell'Università La Sapienza.

Da sempre sostiene e realizza programmi di stage e di formazione per giovani laureati, promuovendone le attività di ricerca e l'inserimento nel mondo del lavoro.

E' autore di numerose pubblicazioni in riviste e conferenze internazionali e nazionali, in cui ha trattato temi legati alla gestione di reti di comunicazione e dei sistemi informatici complessi, ai processi di dematerializzazione, ai modelli nell'economia dell'innovazione.

Chiudi

Lolli
Cataldo Lolli: “IDEA- la Piattaforma Digitale Poste Italiane” - FORUM PA 2016
Cataldo Lolli Consulente e-procurement Biografia Vedi atti

Laureato in Scienze Economiche e Bancarie con area principale di esperienza: e-Procurement, tecniche e metodi di quality management, norme ISO, modalità di certificazione, C.A.D, contrattualistica pubblica, digitalizzazione di processi complessi della PA.
Per conto di Studio Amica Soc. Coop ha gestito e condotto un complesso progetto di progettazione e realizzazione di una piattaforma, denominata “Tutto Gare” per la gestione interamente telematica delle gare d'appalto.
Ha concorso in modo determinante alle fasi iniziali dello studio di fattibilità, dell’analisi funzionale, dell’analisi e definizione della specifica dei requisiti, del disegno delle componenti sw, della progettazione, in chiave di ottimizzazione ed aggiornamento delle funzionalità dell'applicativo software in base al Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e al D.P.R. 207/2010 e continua a farlo in base al nuovo codice degli appalti D.lgs. 50/2016. A livello di analisi provvede alla manutenzione adeguativa del software "TuttoGare".
E’ un professionista iscritto all’Associazione professionale ANORC presente nell'elenco del MISE ed in possesso dell’attestato di qualità professionale “Responsabile della conservazione digitale” Associazione professionale ANORC (Italia)

Chiudi

Atti di questo intervento

fc_10_lolli.pdf

Chiudi

Torna alla home