Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 18:00

Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi [ co.05 ]

E' disponibile la registrazione integrale del convegno su FPAtv

L’accoppiata tra il Sistema Pubblico di Identità digitale (SPID) e il domicilio digitale del cittadino promette una radicale semplificazione nei rapporti tra PA, cittadini e imprese.

Questo risultato sarà però reale e quindi veramente percepito dall’opinione pubblica solo se i servizi basati su SPID forniti dagli Internet Service Provider pubblici e privati saranno diffusi e pervasivi, se essi copriranno anche sfere importanti dei rapporti con le imprese e con altri privati, se, in una parola, sarà conveniente per i cittadini dotarsi di questo nuovo strumento.

A questo punto sarà possibile immaginare un business model che permetta la sostenibilità del sistema


In collaborazione con

Programma dei lavori

Modera e introduce

Tortorelli
Francesco Tortorelli al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Francesco Tortorelli Responsabile Area Architetture, standard e infrastrutture - Agenzia per l'Italia Digitale Vedi atti

Intervengono

Prosperetti
Eugenio Prosperetti al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Eugenio Prosperetti Avvocato Vedi atti

Atti di questo intervento

02_co_05_prosperetti_eugenio.mp3

Chiudi

Castellani
Laura Castellani al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Laura Castellani Responsabile Settore Infrastrutture e tecnologie per lo sviluppo della Società dell'Informazione - Regione Toscana Biografia Vedi atti
Nata nel 1967 ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica all’Università di Firenze nel 1992. Ha conseguito il Master: “EMMER Management per l'Ente Regione” presso la “SDA Bocconi” nel 2008.
Dirigente responsabile del “Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo della Società dell’Informazione” di Regione Toscana dal 2004.
Ha in carico le politiche riguardanti lo sviluppo dell’innovazione tecnologica e della Società dell’Informazione e della Conoscenza su tutto il territorio toscano identificata attualmente nell’Agenda Digitale (Italiana ed Europea) curandone  sia la parte organizzativa e di governance territoriale (“Comunità RTRT” Rete Telematica Regionale Toscana), sia il presidio, la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture e delle piattaforme ICT.
Ha la responsabilità del Data Center Regionale sviluppato in ottica Cloud, denominato TIX, di cui ha gestito tutte le fasi dalla progettazione, alla realizzazione e alla diffusione sul territorio dei servizi erogati.
Cura la progettazione, il coordinamento e il controllo della diffusione sul territorio regionale delle infrastrutture in banda larga per la P.A., per cittadini e imprese.
 
Per la Regione Toscana tiene i rapporti con le Pubbliche Amministrazioni Centrali, gestisce gli adempimenti connessi all’attuazione delle azioni e delle misure definite nell’ambito della strategia italiana di recepimento delle linee guida comunitarie in materia di potenziamento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione con riferimento all’Agenda Digitale Europea ed inoltre è responsabile della gestione dei fondi europei in materia di Agenda Digitale.
 
E’ responsabile della Programmazione Regionale e del Coordinamento della Programmazione Locale nelle materie di competenza, quest’ultimo attraverso il coordinamento della Comunità di  RTRT.
 
Rappresenta la Toscana nel CPSI all’interno del CISIS, per i  temi  di innovazione tecnologica e fa parte della Commissione SPC come delegata dal CISIS per la rappresentanza regionale.
Dal 2013 è membro rappresentante delle Regioni all'interno del Comitato delle Comunità Intelligenti che è l'organismo che si affianca all'Agenzia per l'Italia Digitale per una serie di attività afferenti le comunità intelligenti ai fini della predisposizione degli atti previsti dalla norma istitutiva del Comitato stesso (articolo 20 del decreto legge n. 179/2012, convertito con modificazioni con la legge 17 dicembre 2012, n. 221).
 

Chiudi

Atti di questo intervento

03_co_05_castellani_laura.mp3

Chiudi

Genovesi
Leopoldo Genovesi al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Leopoldo Genovesi Amministratore Delegato - TI Trust Technologies Vedi atti

Atti di questo intervento

04_co_05_genovesi_leopoldo.mp3

Chiudi

Blandamura
Giulio Blandamura al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Giulio Blandamura Direttore Centrale Sistemi Informativi - INPS Vedi atti

Atti di questo intervento

05_co_05_blandamura_giulio.mp3

Chiudi

Delli Noci
Alessandro Delli Noci al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Alessandro Delli Noci Assessore all’innovazione tecnologica, politiche comunitarie, politiche giovanili, politiche per il lavoro e formazione professionale - Comune di Lecce Biografia Vedi atti

Nato nel 1982, Alessandro Delli Noci è Assessore all'Innovazione Tecnologica, Lavoro e Politiche giovanili del Comune di Lecce. E’ coordinatore del gruppo di lavoro di Anci per l’Agenda digitale e vicepresidente del CIDAC.

Laureato in Ingegneria gestionale all'Università degli Studi di Lecce e specializzato in programmi di innovazione e ricerca nel settore ICT.

Si è sempre occupato nel settore pubblico e privato politiche per la valorizzazione della creatività giovanile, di progettazione europea, di progetti per l’innovazione tecnologica, digitale e sociale.

Chiudi

Rondinella
Bruno Rondinella al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Bruno Rondinella Direttore Generale - Sielte Biografia Vedi atti

Direttore Generale di Gruppo Sielte S.p.A. nonché Presidente di Sielte Romania. Dal 2012 Direttore Generale del Gruppo Sielte, società primaria presente da oltre 90 anni in Italia nell’ingegneria e nell’impiantistica di telecomunicazioni nonché nei settori dei Sistemi Tecnologici e dell’ICT.  Laureato in ingegneria elettronica con specializzazione in telecomunicazioni, ha iniziato la sua carriera in Ericsson a Stoccolma dove ha sviluppato forti competenze tecniche nell’ambito delle centrali telefoniche a commutazione.Nel corso della sua carriera ha ricoperto diverse e crescenti responsabilità: responsabile della pianificazione e controllo corporate in Sirti (fine anni 90), responsabile del controllo di gestione della divisione servizi di Italtel (2001-2002), CFO di Sielte (2003-2009), Amministratore Delegato della controllata spagnola Cotronic (2010-2011) ed infine Direttore Generale del Gruppo Sielte dal 2012. 

Chiudi

Atti di questo intervento

07_co_05_rondinella_bruno.mp3

Chiudi

Poggiani
Alessandra Poggiani al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Alessandra Poggiani Direttore Generale - Venis Biografia Vedi atti

Nata a Roma nel 1971, si è laureata in Scienze della Comunicazione e Studi Culturali a Londra nel 1995.

Esperta di economia digitale e marketing, Alessandra collabora come Senior Advisor con primarie società di consulenza nazionali e internazionali su progetti di management consulting e su attività di consulenza direzionale nei settori Enterprise 2.0, Customer Experience, Digital Strategy. Si occupa inoltra di progettualità ICT per la Pubblica Amministrazione, collaborando con enti pubblici e privati.

 

È stata Direttore Generale di  LAit S.p.A, società ICT in-house della Regione Lazio, Senior Advisor della società di Public Affairs e Rapporti Istituzionali Reti s.p.a., Responsabile della Comunicazione Digitale di Enel S.p.a,, Information Manager per l’Unità Operativa della Partnership Euro-Mediterranea della Commissione Europea, Direttore Comunicazione, Relazioni Istituzionali e Relazioni Esterne del Programma Mediterraneo del WWF Internazionale ed Esperto del Comune di Roma per il coordinamento di progetti europei sulla società dell’Informazione. E’ stata consulente presso numerosi enti pubblici (locali e nazionali) per l'applicazione della normativa sulla comunicazione pubblica e per lo sviluppo di sistemi informativi, di telecomunicazioni di rete e di innovazione di sistema e di processo. Combina alla sua attività professionale con l’insegnamento e la ricerca accademica.

È Visiting Professor di Economia Digitale e di Marketing Digitale alla Business School dell’Imperial College di Londra e Professore a contratto di Marketing & Innovazione alla Facoltà di Economia dell’Università Roma Tre. È stata dal 2007 al 2012 Professore a contratto di Interfacce, Sistemi e Contenuti per le nuove tecnologie presso la Facoltà di Scienze Sociali de La Sapienza di Roma. Collabora inoltre alla cattedra di Marketing della Facoltà di Ingegneria Gestionale all’Università Tor Vergata di Roma e docente presso l’Università LUISS di Rona e l’Università Pontificia del Vaticano. Coordina e supervisiona ricerche scientifiche e di mercato in materia di economia digitale e modelli di sviluppo di impresa innovativi. Coordina il gruppo di lavoro sull’Agenda Digitale della Fondazione Glocus e partecipa attivamente alle attività del think-tank Vedrò sui temi Innovazione e Agenda Digitale Europea.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

08_co_05_poggiani_alessandra.mp3

Chiudi

Palumbo
Roberto Palumbo al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Roberto Palumbo Dirigente - Poste Italiane Vedi atti

Atti di questo intervento

09_co_05_palumbo_roberto.mp3

Chiudi

Sassetti
Andrea Sassetti al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Andrea Sassetti Direttore Servizi di Certificazione Gruppo Aruba - Aruba PEC Biografia Vedi atti

Direttore dei servizi di Certificazione del gruppo Aruba, da oltre 13 anni opera nel mondo della firma digitale, posta certificata, CNS e più in generale nei progetti legati all'identità digitale.

Membro del Consiglio Direttivo di Assocertificatori e Socio sostenitore di AIFAG (Associazione Italiana Firma Elettronica Avanzata, Biometrica e Grafometrica), partecipa attivamente ai tavoli di lavoro sulla compliance normativa ed interoperabilità delle soluzioni proposte.

Chiudi

Atti di questo intervento

10_co_05_sassetti_andrea.mp3

Chiudi

De Lazzari
Michele De Lazzari al convegno "Le infrastrutture immateriali per garantire la cittadinanza digitale: SPID; ANPR, Domicilio digitale, nuova usabilità dei servizi" - FORUM PA 2016
Michele De Lazzari Responsabile Unità Organizzativa Identità Digitale - Infocert Biografia Vedi atti
Michele De Lazzari, classe 1970, dal 2007 è in InfoCert, azienda di cui oggi è il Responsabile dell’Unità Operativa “Identità Digitale”.  Tale incarico è giunto a culmine di un percorso pluriennale nella gestione di progetti complessi, in ruoli di sempre maggiore responsabilità: dagli esordi quale Consulente Tecnico Commerciale alla nomina a Capo della Consulenza Tecnica Commerciale, dalla designazione a Responsabile della Consulenza Tecnica all’incarico a Capo delle Soluzioni di Dematerializzazione, fino al ruolo odierno. Nel corso della sua carriera, Michele De Lazzari si è focalizzato sulle tematiche relative ai processi di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi aziendali, acquisendo competenze sugli aspetti legali e normativi, fondamentali per il corretto orientamento delle soluzioni nel pieno rispetto della normativa vigente.
 
L'inizio della carriera di De Lazzari è avvenuto sempre nell’ambito delle soluzioni ICT per le imprese, dapprima in XXI.it, poi in Wintec e, infine, in InfoCamere. Laureato in Ingegneria Elettronica presso l'Università di Padova, ha successivamente partecipato a corsi perfezionamento presso alcune scuole di management, tra cui “Professione: MANAGER®” (ideata da The European House –Ambrosetti).

Chiudi

Atti di questo intervento

11_co_05_de_lazzari_michele.mp3

Chiudi

Torna alla home